Indice del forum

Taverna dei Briganti

Games in Taverna & due chiacchiere con l'Oste... Congrega ludico-culturale-antagonista-et danseurs...

Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti    Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche    LoginLogin 
   DownloadsDownloads      Topics recentiTopics recenti  

Regolamento ufficiale Lega del Bidet
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Topic chiuso    Indice del forum -> FantaCalcio LdB
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Gippo

Master Game


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 21/01/10 16:59
Messaggi: 2475
Gippo is offline 

Località: Salsomaggiore Terme





NULL
MessaggioInviato: Mer Lug 03, 15:43:35    Oggetto:  Regolamento ufficiale Lega del Bidet
Descrizione:
Rispondi citando

GENERALITA’
Il gioco consiste nello svolgimento di un torneo di fantacalcio in concomitanza del campionato italiano di serie A di calcio.
L’iscrizione è aperta a squadre che forniscano garanzia d’impegno e serietà fino al termine del torneo.
In una fase preliminare sarà definita la rosa iniziale a disposizione di ogni squadra; tale rosa potrà essere modificata durante il torneo.
Prima d’ogni partita dovrà essere presentata una formazione dalla quale sarà poi desunto un punteggio in base ai voti tratti da un quotidiano sportivo: il punteggio permetterà di stilare il risultato della partita.
In base a questi risultati saranno decisi i vincitori delle varie competizioni.
Per ogni controversia fa fede il presente regolamento e in ultima analisi la decisione spetta alla maggioranza dei partecipanti al torneo; in caso di parità di voti, la decisione spetta al presidente.


ISCRIZIONE
Si accetterà l’iscrizione di 10 squadre.
All’atto dell’iscrizione ogni presidente dovrà presentare la somma di 70 banane (60 d'iscrizione + 10 di cauzione).


SVOLGIMENTO DEL TORNEO
Consiste in tre competizioni distinte: campionato, coppa di lega e supercoppa di lega.

Campionato
Le 10 squadre s’affronteranno in incontri di andata, ritorno, e ancora andata e ritorno, secondo il calendario sorteggiato, per complessive 36 giornate: ad ogni vittoria saranno assegnati 2 punti, ad ogni pareggio 1 punto, ad ogni sconfitta 0 punti.
Si dovranno assegnare il titolo di vincitore del campionato (1° posto), la qualificazione Champions (2°, 3° e 4° posto) e la retrocessione (8°, 9° e 10° posto).
L’ordine di classifica alla fine di ogni giornata sarà deciso da: punti, fantapunteggio totale, differenza reti, reti segnate.
Qualora a fine campionato si dovesse assegnare una posizione di classifica importante tra 2 o più squadre a pari punti, si stilerà la classifica avulsa tra le squadre interessate, vale a dire quella ottenuta con le sole partite disputate in campionato tra dette squadre, tenendo conto dei criteri visti prima per decidere l’ordine di classifica.

Coppa di Lega
Le 10 squadre saranno divise in due gironi composti da 5 squadre, chiamati A e B: le squadre di ogni girone si affronteranno in incontri di sola andata in campo neutro, secondo il calendario sorteggiato, per complessive 5 giornate; i 5 incontri valevoli per i gironi saranno disputati in contemporanea con la 5^, la 10^, la 15^, la 20^ e la 25^ giornata di fantacampionato.
In base al risultato ottenuto, saranno assegnati 2 punti ad ogni vittoria, 1 punto ad ogni pareggio, 0 punti ad ogni sconfitta.
Qualora alla fine dei gironi si dovesse assegnare una posizione di classifica importante tra 2 o più squadre a pari punti, si stilerà la classifica avulsa tra le squadre interessate, vale a dire quella ottenuta con le sole partite disputate in coppa tra dette squadre, tenendo conto dei criteri visti prima per decidere l’ordine di classifica (ovvero: punti, fantapunteggio totale, differenza reti, reti segnate).
Le prime due classificate di ogni girone accederanno alla fase finale, dove la prima squadra classificata di ogni girone affronterà la seconda squadra classificata dell’altro girone in un incontro di semifinale con partite di andata e ritorno (in programma contemporaneamente con la 28^ e la 29^ giornata di fantacampionato); le due vincenti s’affronteranno in un incontro di finale con partite di andata e ritorno (in programma contemporaneamente con la 32^ e la 33^ giornata di campionato).
La partita di andata si disputerà in casa della squadra avente classifica peggiore nella prima fase a gironi.
Il passaggio di turno sarà deciso dalla somma delle reti segnate da ogni squadra nelle due partite del confronto; in caso di parità saranno conteggiate come aventi valore doppio le reti segnate in trasferta. In caso di ulteriore parità la vittoria sarà assegnata alla squadra avente la somma dei fantapunteggi migliore.

Supercoppa di Lega
Si disputerà tra le squadre vincenti in campionato e in coppa di lega; il confronto si svolgerà in un’unica partita in casa della squadra vincitrice del campionato.
Nel caso che a vincere il campionato e la coppa di lega fosse la medesima squadra, il confronto avverrà tra la squadra vincente il campionato e la squadra finalista di coppa di lega.
In caso di parità si assegnerà la vittoria alla squadra che avrà totalizzato il maggior fantapunteggio; nel caso in cui anche il fantapunteggio fosse uguale, la vittoria andrà alla squadra scudettata.


MERCATO INIZIALE
Si svolgerà alla presenza dei presidenti delle squadre.
Ogni presidente avrà a disposizione la somma di 300 crediti che gli consentirà di allestire la rosa di giocatori della propria squadra; detta rosa non potrà in alcun momento della stagione esser composta da un numero di giocatori minore di 22 e maggiore di 30.
In particolare ogni rosa dovrà essere composta da almeno:
2 portieri;
8 difensori;
8 centrocampisti;
4 attaccanti.
Eventuali violazioni ai limiti visti saranno sanzionate con la penalità di 1 punto in classifica per ogni calciatore mancante o in eccedenza.
La trattativa si svolgerà in forma d’asta: sarà sorteggiato un ordine di chiamata con cui i presidenti proporranno il giocatore che intendono trattare e si procederà con le offerte per detto giocatore attendendo alcuni secondi dopo ogni offerta.
L’offerta partirà da un prezzo base di minimo un credito e si procederà per incrementi di minimo un credito; il presidente che proporrà un giocatore per l’asta potrà comunque partire da un prezzo base maggiore.
Un presidente non potrà avanzare un’offerta che superi la cifra in suo possesso.
Nel caso nessun presidente avanzi un’offerta per il giocatore proposto, questo sarà venduto al presidente che ne aveva proposto l’asta.
Una volta ufficializzato il passaggio del giocatore al miglior offerente toccherà al presidente successivo fare il nome di un altro giocatore da trattare.
Se un presidente non intenderà proporre un giocatore da trattare, o non lo proporrà entro alcuni secondi, si passerà al presidente successivo.
Quando un presidente acquisterà un portiere, gli sarà anche permesso di acquistare, al prezzo fisso di un credito, tutti o alcuni degli altri portieri appartenenti alla stessa squadra di serie A del portiere acquistato.
Sarà permesso, non più di una volta ad ogni presidente, di indire un’asta “a busta chiusa” per un giocatore che intenderà trattare: ognuno dei presidenti riporrà in una busta la propria offerta per tale giocatore e questi sarà assegnato al presidente che avrà formulato l’offerta più alta; nel caso più presidenti avranno formulato la stessa offerta massima, questi soli procederanno ad un’altra offerta “a busta chiusa” per il giocatore, con le regole viste precedentemente.
Un presidente potrà rivendere uno qualsiasi dei propri giocatori semplicemente dichiarandolo nel proprio turno di chiamata: se detto presidente riterrà soddisfacente la cifra proposta dal miglior offerente, avverrà lo scambio; nel caso non vi siano offerte, il presidente potrà in ogni caso rinunciare al giocatore, ma sarà costretto a svincolarlo a prezzo zero.
Durante una trattativa un presidente potrà partecipare all’asta per un giocatore anche se nella sua rosa figureranno già 30 giocatori: nel caso di acquisto dovrà immediatamente rivendere uno dei componenti la rosa, accettando comunque la cifra proposta dal miglior offerente (nel caso non vi siano offerte, cederà il giocatore a prezzo zero).
Ogni giocatore svincolato a prezzo zero, per mancanza d’offerta, potrà essere trattato soltanto nell’eventuale mercato successivo.
Nel caso un giocatore fosse venduto dalla sua squadra del campionato di calcio di serie A, il presidente avrà diritto ad un rimborso pari alla metà (arrotondata per difetto) della cifra spesa per l’acquisto, ma solo nel caso che la vendita avvenga prima della data dell’ultimo mercato di riparazione del torneo di fantacalcio e che detto giocatore non sia venduto ad un’altra squadra del campionato di calcio di serie A.
Non vi è limite al numero di giocatori stranieri acquistabili.
Saranno permessi scambi di giocatori tra due società solo nelle finestre di mercato (quello iniziale ed i due invernali), per un massimo di 3 calciatori a squadra per sessione.
L’elenco ufficiale dei giocatori diramato prima della campagna acquisti iniziale stabilirà il ruolo dei giocatori: detto ruolo non potrà essere variato durante il torneo; qualora s’intendesse acquistare un giocatore non compreso nell’elenco ufficiale, il ruolo sarà deciso a maggioranza.


MERCATO DI RIPARAZIONE
Si svolgeranno due mercati di riparazione in date successive alla 10^ giornata di campionato (martedì 12 novembre 2013) ed alla 20^ giornata di campionato di fantacalcio (mercoledì 5 febbraio 2014) e in queste sedi si potranno sia vendere sia acquistare sia scambiare giocatori; la partecipazione sarà facoltativa; le date potrebbero essere spostate di 1 o 2 giorni in base alla disponibilità dei presidenti, e comunque verranno confermate qualche settimana prima.
Qualora un presidente volesse usufruire in ognuno di detti mercati di un’ulteriore somma di 30 crediti, da aggiungersi ai crediti rimasti dai mercati precedenti, dovrà versare una somma di 3 banane, prima dell’inizio di ogni singolo mercato.
La trattativa si svolgerà in forma d’asta, simile al mercato iniziale: sarà sorteggiato un ordine di chiamata con cui i presidenti proporranno o il proprio giocatore che intendono vendere o il giocatore svincolato che intendono comprare.
Qualora un presidente non avesse usufruito, durante i mercati precedenti, della possibilità d’indire un’asta “a busta chiusa”, potrà sfruttare la possibilità.
Nel caso di trattazione di giocatore vincolato il presidente proprietario si riserverà di accettare la cifra proposta dal miglior offerente.
Nel caso di trattazione di giocatore svincolato la proprietà andrà al miglior offerente.
Un presidente potrà partecipare all’asta per un giocatore anche se nella sua rosa figureranno già 30 giocatori: nel caso di acquisto dovrà immediatamente rivendere uno dei componenti la rosa, accettando comunque la cifra proposta dal miglior offerente (nel caso non vi siano offerte, cederà il giocatore a prezzo zero).
Si dovranno rispettare i limiti nel numero di giocatori visti per il mercato iniziale; eventuali violazioni saranno sanzionate con la stessa penalità.

FORMAZIONE
Consiste in un elenco di 22 giocatori, tra cui 11 titolari e 11 riserve.
Le regole da utilizzare per la sua costruzione sono le seguenti:
1. nell’elenco dei giocatori titolari dovranno essere presenti un portiere, alcuni difensori, alcuni centrocampisti e alcuni attaccanti, secondo le composizioni riportate sotto:
difensori 4 4 4 5 5 6
centrocampisti 3 4 5 3 4 3
attaccanti 3 2 1 2 1 1
2. nell’elenco dei giocatori di riserva potranno essere presenti fino ad un massimo di 11 giocatori nell’ordine preferito di ingresso in campo;
3. un giocatore verrà considerato valido e quindi potrà essere utilizzato ai fini della costruzione della formazione titolare soltanto se il quotidiano sportivo considerato ne avrà riportato il voto negli appositi tabellini;
4. nel caso un giocatore compreso nell’elenco dei titolari non fosse valido per la costruzione della formazione titolare, dovrà essere sostituito da un giocatore di riserva valido;
5. l’ingresso di un giocatore di riserva non dovrà provocare l’infrazione della regola 1; nel caso che una delle riserve provochi tale difetto, si proverà ad introdurre quella successiva nell’ordine fissato;
6.
7. nel caso non fosse possibile ottenere nemmeno una delle composizioni elencate alla regola 6, la formazione sarà costruita con i passi seguenti, eventualmente utilizzando meno di 11 giocatori:
andrà inserito un portiere valido della lista (titolari + riserve), secondo l’ordine della stessa;
andranno inseriti tutti i difensori validi della lista (titolari + riserve), secondo l’ordine della stessa, fino ad un massimo di 6 difensori totali in campo;
andranno inseriti tutti i centrocampisti validi della lista (titolari + riserve), secondo l’ordine della stessa, fino ad un massimo di 5 centrocampisti totali in campo;
andranno inseriti tutti gli attaccanti validi della lista (titolari + riserve), secondo l’ordine della stessa, fino ad un massimo di 3 attaccanti totali in campo;
8. nel caso non fosse disponibile un portiere valido nella lista della formazione (titolari + riserve), dovrà essere sostituito con il giocatore valido, indipendentemente dal ruolo, avente contributo minore, comminando una penalizzazione. La sostituzione del portiere è prioritaria a tutte le altre sostituzioni;
9. non vi è un limite all’utilizzazione di giocatori stranieri (comunitari ed extracomunitari);
10. nel caso che la formazione presentata contravvenisse alla regola 1, si provvederà come segue:
si toglieranno tutti i giocatori non validi dall’elenco dei titolari e si procederà alle sostituzioni con le regole viste nei punti precedenti;
se il numero di giocatori validi in un dato ruolo sarà maggiore del numero massimo consentito (portieri = 1, difensori = 6, centrocampisti = 5, attaccanti = 3), verranno tolti dalla formazione i giocatori in eccedenza, rispetto a tale numero, aventi contributo più alto e si cercherà di sostituirli con giocatori validi dell’elenco delle riserve in modo da ottenere una formazione regolare secondo i punti precedenti;
se il numero di giocatori validi in un dato ruolo sarà minore del numero minimo consentito (portieri = 1, difensori = 4, centrocampisti = 3, attaccanti = 1), verranno tolti dalla formazione i giocatori di altro ruolo, con numero di giocatori maggiore del numero minimo consentito, aventi contributo più alto e si cercherà di sostituirli con giocatori dell’elenco delle riserve in modo da ottenere una formazione regolare secondo i punti precedenti;
le sostituzioni del presente punto saranno da considerarsi prioritarie rispetto alle normali sostituzioni;
11. nel caso in formazione comparisse un giocatore non compreso nella rosa della squadra, dovrà essere tolto dalla formazione e sostituito se possibile;
12. nel caso che nei giorni successivi al lunedì comparissero sul quotidiano correzioni alle valutazioni o ai tabellini, si procederà al ricalcolo dei risultati, sempre che le correzioni vengano riportate entro e non oltre il giorno precedente la prima partita del campionato di serie A di calcio utile per calcolare i risultati della giornata successiva del torneo di fantacalcio;
13. la formazione dovrà essere TASSATIVAMENTE presentata (scritta, per telefono, via sms, via e-mail o sul sito dedicato) al segretario della lega e al presidente della squadra avversaria, prima dell’inizio della prima partita del campionato di serie A di calcio utile alla compilazione dei risultati della giornata corrente di fantacalcio;
15. nel caso non venisse presentata la formazione di una giornata di fantacalcio entro i termini utili, verrà utilizzata la formazione presentata per la partita precedente ma sarà comminata una multa (vedi PENALITA’);
16. la responsabilità per una formazione non regolare non potrà essere imputata a chi riceverà la formazione, ma solo a chi la presenterà.

Giocatore senza voto
Nel caso che un giocatore fosse regolarmente sceso in campo nella sua partita del campionato di serie A di calcio e il quotidiano ufficiale non ne avesse riportato il voto (per errore o perché ritenuto ingiudicabile), si avranno i seguenti casi:
se avrà giocato almeno 45 minuti nella sua partita del campionato di calcio di serie A, sarà considerato presente con voto d’ufficio (equivalente a 6);
se avrà giocato meno di 45 minuti nella sua partita del campionato di calcio di serie A, sarà considerato assente e, nel caso fosse compreso nei titolari, dovrà essere sostituito da un giocatore della panchina;
se avrà segnato almeno una rete o un’autorete o avrà parato o sbagliato un rigore nella sua partita del campionato di calcio di serie A, sarà considerato presente con voto d’ufficio;
se sarà stato espulso nella sua partita del campionato di calcio di serie A, sarà considerato presente con voto d’ufficio penalizzato (equivalente a 5).

Partite non disputate
Nel caso che una o più partite del campionato di calcio di serie A fossero sospese o rinviate o in ogni caso rigiocate, si attenderà la disputa della partita valida ed i relativi voti e tabellini.
Nel caso che il quotidiano ufficiale non riportasse, per errore o altro, i voti o i tabellini di una o più partite regolarmente giocate, si attenderà che questi siano riportati sul quotidiano.
Si potrà attendere la pubblicazione dei dati sempre che questa avvenga entro e non oltre il giorno precedente la prima partita del campionato di calcio di serie A utile per calcolare i risultati della giornata successiva del torneo di fantacalcio; nel caso di mancata pubblicazione si assegneranno ai giocatori delle partite considerate dei voti d’ufficio.
Usufruiranno del voto d’ufficio solamente quei giocatori che la giornata di fantacalcio precedente quella incompleta erano presenti in campo (cioè il loro voto era riportato dal quotidiano ufficiale o comunque avevano avuto voto d’ufficio).


PUNTEGGIO
Il risultato di una partita si baserà sul confronto dei punteggi totalizzati dalle due singole squadre; tali punteggi deriveranno dall’interazione dei punteggi d’attacco, centrocampo, difesa delle due squadre, a loro volta ottenuti dai voti e dai tabellini dei singoli giocatori validi. Altro contributo da considerarsi sarà eventualmente quello del fattore campo.
Per la valutazione dei punteggi dei singoli giocatori, e quindi delle squadre, faranno fede i voti e i tabellini riportati sul quotidiano "La Gazzetta dello Sport" che sarà quindi l’unica fonte ufficiale.
I punteggi di reparto totalizzati da ogni squadra saranno calcolati con i criteri che seguono.

Punteggio attacco
Si dovranno sommare tra loro:
i voti dei giocatori in campo;
+3 punti per ogni rete segnata dai giocatori in campo;
-3 punti per ogni rigore sbagliato dai giocatori in campo;
-0.5 punti per ogni ammonizione subita dagli attaccanti in campo;
-1 punto per ogni espulsione diretta subita dagli attaccanti in campo.

Punteggio centrocampo
Si dovranno sommare tra loro:
i voti dei centrocampisti in campo;
-6 punti per ogni centrocampista considerato (avremo quindi solo la somma delle eccedenze oltre il 6);
-0.5 punti per ogni ammonizione presa dai centrocampisti in campo;
-1 punto per ogni espulsione diretta subita dai centrocampisti in campo.

Punteggio difesa
Si dovranno sommare tra loro:
i voti del portiere e dei difensori in campo;
-6 punti per ogni portiere e difensore in eccedenza (avremo quindi solo la somma delle eccedenze oltre il 6);
-2 punti per ogni autorete segnata dai giocatori in campo;
-1 punti per ogni rete incassata dal portiere in campo;
+3 punti per ogni rigore parato dal portiere in campo;
-0.5 punti per ogni ammonizione presa dal portiere e dai difensori in campo;
-1 punto per ogni espulsione diretta subita dal portiere e dai difensori in campo.

Punteggio fattore campo
Detto punteggio sarà fissato in 2 punti.


Punteggio totale
Il calcolo dei punteggi di una partita sarà così effettuato:
inizialmente il punteggio totale di ogni squadra sarà pari al proprio punteggio di attacco;
al punteggio totale di ogni squadra verrà sottratto il punteggio dimezzato della difesa avversaria (se il punteggio della difesa sarà negativo, si tratterà della somma dei valori assoluti);
verrà calcolata la differenza tra i punteggi dimezzati di centrocampo delle due squadre: la differenza verrà sommata al punteggio totale della squadra avente punteggio di centrocampo maggiore (se la differenza tra i punteggi di centrocampo sarà negativa, si tratterà della differenza dei valori assoluti);
al punteggio totale della squadra giocante in casa sarà sommato il punteggio di fattore campo.



Risultato partita
Il punteggio totale ottenuto da ogni squadra permetterà la segnatura di un certo numero di reti, secondo le fasce seguenti:
meno di 66 punti = 0 reti;
da 66,00 punti a 71.75 punti = 1 rete;
da 72,00 punti a 77.75 punti = 2 reti;
da 78,00 punti a 83.75 punti = 3 reti;
da 84,00 punti a 89.75 punti = 4 reti;
da 90,00 punti a 95.75 punti = 5 reti;
e così via di 6 punti in 6 punti.
Una volta calcolate le reti segnate, si confronterà il loro numero con quello delle reti segnate dall’avversario e si trarrà il risultato della partita in questione.


PENALITA’
Sarà comminata una multa nel caso in cui un allenatore non presenterà la formazione o comunque la formazione non sarà ritenuta valida.
Detta multa sarà di 5 banane per la prima infrazione, di 5 banane ed 1 punto di penalizzazione in classifica per le successive.


PREMI
Al vincitore del campionato andranno 250 banane, a chi arriverà al secondo posto andranno 80 banane, a chi arriverà al terzo posto andranno 40 banane e a chi si piazzerà al quarto posto andranno 25 banane.
Chi arriverà all’ottavo posto dovrà pagare una penale di 10 banane, chi arriverà al nono posto dovrà pagare un penale di 15 banane e chi si piazzerà al decimo posto dovrà pagare una penale di 20 banane.
Al vincitore della coppa di lega andranno 40 banane e al vincitore della supercoppa di lega andranno 30 banane.
La cifra eventualmente ricavata dalle multe comminate durante il torneo, e dagli ulteriori versamenti per i mercati di riparazione, sarà destinata per i 2/3 al vincitore della coppa di lega e per il restante 1/3 al vincitore del campionato.


CONCLUSIONE
Si augura che ogni partecipante si adoperi il più possibile per onorare l’impegno preso e che partecipi attivamente al gioco. Si fa altresì appello alla sportività di ognuno per evitare disagi agli altri partecipanti e allo svolgimento del gioco.

_________________
GIPPO

Albo d'oro
3 campionati (2011 - 2013 - 2014)
2 coppe (2011 - 2012)
4 supercoppe (2011 - 2012 - 2013 - 2014)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Mer Lug 03, 15:43:35    Oggetto: Adv






Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Topic chiuso    Indice del forum -> FantaCalcio LdB Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Taverna dei Briganti topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008